Mitreo vincitore premio Cultura di Gestione sezione Rigenerazione Urbana Stampa

 

#LACULTURAFAIMPRESA

 

Premio «Cultura di Gestione» 2018-2019


"Il Mitreo di Corviale: presidio/lab culturale

al servizio della comunità"

Vincitore nella sezione Rigenerazione urbana

 

ARTICOLO REPUBBLICA


 

 

 

 

Il 12 e 13 giugno si svolgerà a Roma all’interno di Palazzo Merulana un doppio evento dedicato alle imprese culturali promosso da FedercultureAGISAlleanza delle Cooperative Italiane Turismo e Beni culturaliForum del Terzo Settore, per mettere in evidenza il ruolo di cultura, patrimonio e attività culturali quali elementi fondamentali per lo sviluppo sostenibile di territori e comunità in almeno due direzioni: come “veicolo di coesione” in grado di innescare processi di partecipazione civica e di generare crescita del capitale sociale e processi di inclusione, e come risorse capaci di contribuire alla crescita economica, attivando filiere di valore collegate al settore culturale e creativo.

Il primo appuntamento è il 12 giugno con la premiazione dei Vincitori della IX edizione del Premio Cultura di Gestione il concorso nazionale istituito da Federculture per far emergere i progetti più innovativi esistenti in Italia nella gestione culturale, finalizzati allo sviluppo locale attraverso interventi di valorizzazione del territorio, di incremento e miglioramento dell’offerta culturale, di promozione integrata dei beni culturali, di coesione sociale, di riorganizzazione dei servizi ai cittadini, di ampliamento della fruizione pubblica.

La giornata del 13 giugnodalle 9.30 alle 18.00, sarà dedicata alla seconda Conferenza Nazionale dell’Impresa Culturale che, dopo l’esperienza realizzata a L’Aquila nel 2017, sarà l’occasione per approfondire con esponenti delle istituzioni, amministratori e operatori temi e proposte sulle prospettive di sviluppo centrate sulla cultura e sul ruolo delle imprese culturali in quanto “infrastruttura” fondamentale per creare benessere in maniera diretta, incidendo sull’innovazione sociale e generando occupazione di qualità, in specie giovanile.

In particolare i diversi temi aperti saranno affrontati in due tavoli di lavoro dedicati a: Impresa Culturale come veicolo di sviluppo e coesione Impresa Culturale: lavoro e cittadinanza attiva.

 

La partecipazione è ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.